Opel Insignia

Opel Insignia

La Opel Insignia è un’autovettura in commercio dall’anno 2008 e venduta con i marchi Opel e Vauxhall.

La Opel Insigna prende il posto di una grande auto, la Opel Vectra C, che per lunghi anni è stata un punto di riferimento in solidità e robustezza del marchio.

Opel Insignia
Opel Insignia

La Opel Insignia sostituisce anche l’Opel Signum e quindi prende il posto di ammiraglia della Casa in quanto anche la Opel Omega, uscita di produzione nel 2003, non può più tenere alto il marchio nel segmento alto di categoria.

La Opel Insignia non ha più le linee spigolose della terza generazione della Vectra, ma predilige linee morbide e molto aerodinamiche.

La Insignia è prodotta in tre versioni: berlina a 4 porte, berlina a 5 porte e station wagon. Il debutto nel mercato italiano è avvenuto nel marzo 2009, sia in versione berlina sia in versione station wagon.

I motori sono a benzina e vanno dal 1.6 da 110 CV al 2 litri anche sovralimentato da 220 CV.

I motori sono diesel common rail da 2 litri di origine Fiat con potenze variabili tra 130 e 160 CV e un biturbo da 195 cv.

Tutti i motori sono “Euro 5” e sono accoppiati ad un cambio a 6 marce o automatico sequenziale a 6 marce ad eccezione dei 1.6 e 1.8 a benzina che montano un manuale a 5 marce.

Per quanto riguarda la trazione è anteriore e a richiesta integrale che su alcune versioni come la 2.8 V6 diventa di serie.

Opel Insignia
Opel Insignia

In foto la Opel Insignia versione station wagon.

Nel 2009 è stata presentata la versione sportiva denominato Insignia OPC con prese d’aria anteriori di disegno specifico e terminali di scarico incassati nel paraurti posteriore con un motore da 2.8 litri sovralimentato con turbocompressore twin scroll ed in grado di raggiungere 325 CV di potenza massima.

Nel 2011 arriva la prima Insignia alimentata a gas  GPL. La Insignia GPL-Tech abbina il 1.4 Turbo di base da 140 CV all’impianto a gas, in modo da offrire una maggior economia.

Nel 2011 l’organizzazione tedesca Dekra nel suo Rapporto Affidabilità 2011 ha insignito la Opel Insignia del titolo di auto più affidabile.

Opel Insignia Restyling 2013

Opel Insignia
Opel Insignia

Nel 2013 la vettura viene sottoposta ad un aggiornamento sul piano estetico infatti il frontale ha nuovi gruppi ottici, la calandra è stata allargata, il paraurti anteriore è stato ridisegnato e presenta nuove prese d’aria e nuovi alloggiamenti per i faretti fendinebbia, posteriormente le modifiche riguardarono i gruppi ottici ridisegnati, la barra cromata, lievi modifiche anche il padiglione e allo scudo paraurti posteriore, che ora incorpora un incavo porta targa di maggiori dimensioni. Nell’abitacolo viene ridisegnata la consolle centrale, che presenta meno pulsanti dopo le forti critiche della stampa e del pubblico alla soluzione precedente.
Per quanto riguarda i motori, la Opel Insignia restyling vede l’arrivo del nuovo 1.6 SIDI da 170 CV, il nuovo 2 litri SIDI da 250 CV. Per quanto riguarda i motori diesel, il 2 litri viene portato a 120 CV.

Con l’aggiornamento del 2013 è arrivata la Opel Insignia Country Tourer ovvero la versione station wagon con le ormai classiche caratteristiche da crossover SUV con assetto leggermente rialzato e protezioni in plastica nera su paraurti, passaruota e fiancate.

Le motorizzazioni previste per la Country Tourer sono il 2 litri diesel CDTI da 163 e da 195 CV e il 2 litri benzina SIDI da 250 CV (presente però solo in alcuni mercati). La Country Tourer è prevista unicamente a trazione integrale.

SCRIVICI UNA EMAIL: [email protected] per richiedere informazioni sul tuo problema oppure contattaci in Facebook https://it-it.facebook.com/opelgmautogargiulo  

Ti aiuteremo a fare manutenzione fai da te oppure ti faremo un preventivo dei costi di riparazione molto, molto scontato! Scrivici e ti invieremo delle guide illustrative!

Alcuni testi e foto sono stati tratti dal sito wikipedia.org

Lascia un commento


*